Approfondimenti | 30 novembre 2018

L’operazione del lavaggio del paziente rappresenta una delle difficoltà più spesso riscontrate nell’accudimento di persone allettate o con ridotta mobilità. Eppure una corretta e completa igiene della persona, oltre a garantire il benessere generale, è fondamentale anche nella prevenzione di infezioni, piaghe e irritazioni della pelle.
Per un individuo impossibilitato a muoversi, infatti, il lavaggio e l’igiene sono operazioni importantissime, poiché permettono una migliore cura e benessere della cute, con tutti i benefici psicofisici ad essa legati.

I principali metodi di lavaggio del paziente

Ad oggi i metodi principalmente impiegati per svolgere questa operazione sono sostanzialmente due:

Bagno classico o barella doccia

La persona allettata viene trasportata in un bagno appositamente attrezzato, dove viene effettuata una doccia oppure viene adagiato su una barella attrezzata per il lavaggio del paziente.
Purtroppo questi sistemi comportano un dispendio di tempo, personale e denaro piuttosto elevato, risultando spesso insostenibili.

Spugnatura a secco

È sistema più diffuso poiché può essere praticato in breve tempo e direttamente a letto, senza la necessità di adibire spazi appositi. Risulta per questo molto più economico del precedente, ma certamente meno efficace da un punto di vista della prevenzione delle infezioni, completo e soddisfacente per il paziente.

Insomma, con i metodi tradizionalmente usati, far coincidere la disponibilità logistica, di personale ed economica, con la soddisfazione e le necessità igieniche del paziente risulta complesso. Per questo è stato sviluppato un nuovo sistema che risponde al tradizionale problema del lavaggio della persona allettata, limitando i costi ma garantendo una pulizia profonda.

Aquabuddy: praticità ed efficacia per un’igiene completa e profonda

Aquabuddy è il nuovo sistema di lavaggio realizzato per rispondere al meglio alle esigenze delle persone con ridotta o nessuna mobilità, senza gravare sui costi e sull’organizzazione di spazi e personale. Permette infatti di effettuare il lavaggio direttamente a letto, in modo pratico, semplice ma soprattutto profondo e completo, garantendo una pulizia pienamente soddisfacente per la persona allettata e giovando sia alla sua condizione psicofisica che al benessere della cute.

Fedele alla sua Mission e sempre impegnata ad offrire una gamma di sistemi Wound Care a 360° per la cura e il benessere della persone allettate, Service Med è fiera di annunciare che Aquabuddy sarà disponibile a partire da gennaio 2019 e andrà ad ampliare e rendere ancora più completa la sua offerta.